fbpx

Festeggiamo il ritorno della primavera!

E’ il giorno che aspettiamo da mesi, quello in cui inizia ufficialmente la primavera.
Sinonimo di rinascita, vitalità e salute, anche Beltalia vuole celebrare questa ricorrenza.

Qualcuno potrà obiettare che siamo in ritardo di un giorno. Quest’anno infatti il dibattito è tutto incentrato sull’equinozio anticipato al 20 febbraio.
I motivi sono legati al complicato sistema di compensazione delle ore in eccedenza dell’anno siderale rispetto ai 365 giorni esatti del calendario gregoriano. In buona sostanza, oltre all’anno bisestile, anche la data dell’equinozio periodicamente fa eccezione.

Per quanto ci riguarda la data di inizio non cambia la sostanza. La primavera è comunque il risveglio della natura: un tripudio di colori, luci e profumi che stimola tutti i nostri sensi e ci carica di energia. Con qualche effetto collaterale per la verità. Per molti infatti con la primavera arrivano anche la stanchezza, il sonno e le temute allergie di stagione.

I rimedi primaverili: l’aromaterapia

A tutto questo la primavera stessa offre lo spunto per un valido rimedio, se sappiamo affidarci al nostro naso.
Ci riferiamo a quell’universo di aromi, profumi ed essenze -come li vogliamo chiamare- che sono alla base dell’aromaterapia.

Gli effetti benefici degli aromi emanati dalle piante e dai fiori sulla nostra salute sono noti fin dall’antichità dove venivano usati come profumi, unguenti e rimedi terapeutici.
Ottenere l’essenza odorosa dalle piante aromatiche corrisponde all’estrazione per distillazione dei cosiddetti oli essenziali che poco hanno di oleoso in realtà. Si tratta di sostanze liquide e volatili, solubili in alcol e olio, ma non in acqua.
Queste sostanze che in natura hanno un precisa funzione legata alla sopravvivenza della specie, nella relazione con l’uomo si arricchiscono di altre qualità benefiche e curative.

Ma come funziona? Gli oli essenziali trasmettono al cervello un impulso elettrico richiamando le emozioni collegate allo stimolo olfattivo. L’aromaterapia  coinvolge quindi la sfera emotiva, la memoria, i sensi, ma anche il sistema endocrino e immunitario. Gli oli essenziali sono infatti ricchi di molte proprietà: antisettiche, tonificanti, antibatteriche, antireumatiche, decongestionanti e l’elenco potrebbe continuare. Basti pensare che i principi attivi della medicina tradizionale derivano appunto dalle piante officinali.

Senza entrare nei dettagli scientifici, tanto basti a introdurci in questo universo affascinante per esplorare gli effetti distensivi, purificatori e rigeneranti di queste sostanze che vengono spesso utilizzate nelle tecniche di rilassamento. Coadiuvanti nel massaggio, gli aromi  sono protagonisti indiscussi della profumazione degli ambienti, dei bagni aromatici e co-attori nella cromoterapia.

Nella sua continua ricerca di benessere Beltalia è stata attenta a cogliere il valore di queste pratiche naturali e ha introdotto il principio dell’aromaterapia anche nei suoi guanciali dove ha introdotto la profumazione dell’arancio.

I profumi del riposo

Il modo degli aromi è ricco di varietà e sfumature. Abbiamo voluto selezionare qui le essenze che maggiormente contribuiscono a rasserenare il vostro riposo e a favorire un sonno rigenerante.

ARANCIO – L’olio essenziale d’arancio agisce come un leggero ipnotico ed è un naturale calmante. Agisce quindi contro l’insonnia e lo stress favorendo il buonumore. Aiuta inoltre la circolazione sanguigna, agisce come antibatterico e rafforza le difese immunitarie.

CAMOMILLA – Nota per avere un effetto calmante la camomilla possiede anche proprietà lenitive, antibatteriche, disinfettanti e antinfiammatorie. Per chi tende a somatizzare lo stress con spasmi e contratture la camomilla è molto efficace come rilassante della muscolatura. Il suo aroma aiuta quindi a combattere insonnia e ansia, agitazione e mal di testa.

LAVANDA – Ottimo calmante, la lavanda esercita un’azione sedativa e riequilibratrice. Allevia i dolori muscolari e presenta proprietà antisettiche e antinfiammatorie. E’ un valido rimedio anche per liberare le vie nasali in caso di raffreddori, tosse e sinusiti.

MENTA – Ha un effetto rinfrescante e rigenerante sulla mente, alleviando il senso di oppressione derivato da stress. Favorisce la circolazione e migliora il rendimento.

SANDALO – E’ indicato per rasserenare e calmare l’aggressività. Combatte l’ansia e lo stress, stimola la circolazione degli arti inferiori e rafforza l’organismo.